Benvenuti nella Parrocchia di San Zenone degli Ezzelini

Notizie e Avvisi

Pulizia Santuario: vie S. Marco e Beltramini.

Pulizia in Centro Parrocchiale (2a sett.): vie Gobba, Cà Bembo, Vivaldi, S. Martino. Resp.: Agnese Reginato 0423 969146.

  1. Un Grazie di cuore a tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita della raccolta del Ferro Vecchio sono stati raccolti e devoluti per le necessità della parrocchia 2.200 Euro.
  2. Resoconto raccolta lavori scuola materna: Euro 114.475.
  3. Lunedì 10 Dicembre per la festa dell’Ordinazione Episcopale di S. Zenone titolo della nostra chiesa S. Messe ore 15.00 e 20.00.
  4. Casetta di Natale genitori scuola materna nelle mattine dell’8-916 e 23 dicembre dopo le S. Messe in parrocchia e Santuario.

 

Messaggio della Regina della Pace a Marija
25 novembre 2018

Cari figli! Questo tempo è tempo di grazia e di preghiera, tempo di attesa e di donazione. Dio si dona a voi perché lo amiate al di sopra di ogni cosa. Perciò, figlioli, aprite i vostri cuori e le vostre famiglie affinché quest’attesa diventi preghiera ed amore e soprattutto donazione. Io sono con voi, figlioli e vi esorto a non rinunciare al bene perché i frutti si vedono, si sentono, arrivano lontano. Perciò il nemico è arrabbiato e usa tutto per allontanarvi dalla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Testo del commento di Padre Livio al messaggio del 25 novembre

Il messaggio del 25 novembre è chiaramente intonato al tempo di Avvento che comincia la prossima domenica. Il tempo di Avvento cari amici, è descritto dalla Madonna come tempo di grazia, come tempo di preghiera, tempo di attesa e tempo di donazione.

Tempo di grazia. L’Avvento non è soltanto un ricordo del Natale, di un evento storico che è accaduto, ma è un tempo in cui la grazia del Natale viene riproposta.
Quello che avvenne a Natale, quando Gesù è stato donato al mondo, deve avvenire oggi per ognuno di noi. Potremmo dire molto semplicemente che il nostro cuore deve essere quella culla dove la Vergine Maria depone il bambino Gesù.
Il tempo di Natale è questo tempo di grazia che si rinnova ed è un tempo in cui dobbiamo preparare il momento d’incontro con Gesù attraverso il raccoglimento in noi stessi, attraverso la preghiera che è esperienza di Dio, esperienza del trascendente,  esperienza della grazia, esperienza dell’incontro con il Signore. In questo itinerario di preghiera dovremmo anche un po’ guardare nel nostro cuore perché è nella preghiera, cari amici,  che vediamo le cose sbagliate della nostra vita , ed è nella preghiera che riusciamo a capire perché siamo infelici, perché siamo inquieti. Capiremo perché esistono le tracce del male, le cattive tendenze, i cattivi comportamenti, tutto ciò che in qualche modo fa si che la nostra coscienza ci rimproveri e non ci lasci tranquilli.

La preghiera è anche tempo di ascolto della nostra coscienza per vedere in che cosa dobbiamo cambiare perché il nostro cuore possa essere la culla del bambino Gesù.

Tempo di attesa, cari amici, che è un’attesa ovviamente del giorno di Natale ma anche attesa dell’incontro con Dio che avverrà sicuramente al termine dalla nostra vita perché Dio è venuto in Gesù Cristo, attraverso la Vergine Maria. Dio viene ogni Natale. Dio verrà alla fine dei tempi e per noi la fine dei tempi è il momento in cui lasceremo questo mondo. Al riguardo la Madonna ci ha detto che non c’è felicità più grande che l’abbraccio di mio Figlio. Quindi dobbiamo prepararci anche in questo senso affinché il nostro cuore sia sempre puro e pronto alla venuta del Signore. Tempo di donazione che non va inteso nel senso “dell’elemosina”, la parola donazione implica il dono del nostro cuore a Gesù. Il più bel regalo di Natale che possiamo fare a Gesù è un cuore natalizio, cioè un cuore pieno di pace, di amore, di perdono ed è il miglior regalo che possiamo fare anche ai nostri famigliari e a tutti quelli che conosciamo.

La Madonna dice “Dio si dona a voi perché voi lo amiate al di sopra ogni cosa”. Senza l’amore di Dio noi siamo egoisti, non siamo capaci di amare, amiamo più noi stessi degli altri. Solo aprendoci all’amore di Dio saremo poi capaci di amare rettamente gli altri donando loro l’amore di Dio. Questo avviene attraverso l’apertura del nostro cuore all’amore di Dio ma anche delle famiglie, perché Natale, cari amici, è anche la festa della famiglia, la festa della Sacra Famiglia. Non solo i cuori singoli, ma le famiglie si aprono a Dio e questo itinerario al Natale sia un tempo di preghiera di amore e di donazione.

C’è poi un passaggio bellissimo sul quale la Madonna non aveva mai così insistito nel passato. Sono parole nuove quando la Madonna dice “non scoraggiatevi nel fare il bene”, perché di fronte al male che dilaga molte volte noi ci scoraggiamo e diciamo cosa posso fare io, cosa vuole che sia il mio poco bene che faccio rispetto al male che inonda il mondo, e ci scoraggiamo. La Madonna già nel messaggio di Miriana, due mesi fa, ci aveva detto “anche il più piccolo gesto di bene che voi fate contribuisce a fermare l’onda del male nel mondo” e dice “non scoraggiatevi, non rinunciate a fare del bene, perché il bene è come un seme che si pianta poi diventa un grande albero”.

Non scoraggiamoci di fare il bene, come dice la Madonna “voi dovete essere come quella luce accesa, come la fiammella che impedisce a satana di rinchiudere l’umanità in una coltre di oscurità totale. In un’oscurità totale, se accesa una piccola candela, voi potete fare le scale senza precipitare. Diversamente, se non ci fosse quella piccola candela , non riuscireste a stare in piedi.  Così la Madonna dice “attenzione! non rinunciate a fare il bene. Ogni vostro pensiero, ogni vostro sentimento, ogni vostra azione, ogni vostra testimonianza si vede.  Dall’alto la vedono, si sentono i buoni effetti, si percepiscono, arrivano lontano… Così noi, cari amici, facendo il bene produciamo frutti che si vedono, si sentono e arrivano lontano. Quando facciamo questo, cari amici, il diavolo è arrabbiato. Ma quando il diavolo è arrabbiato (e magari ci fa i dispetti, perché fa anche molti dispetti attraverso gli altri, attraverso le situazioni…), noi dobbiamo essere contenti, vuol dire che siamo sulla buona strada.  Invece quando il diavolo ti lascia stare, non ti tocca è perché ormai ti ha al guinzaglio… Perciò il nemico è arrabbiato e usa tutto per allontanarti dalla preghiera. La Madonna sempre gentilmente ci ringrazia “per aver risposto alla chiamata” però domandiamoci se abbiamo risposto alla chiamata… Sappiamo che lei dice  “molti mi hanno accolto ma un numero enorme neanche mi prende in considerazione”. Guai a noi se dovessimo essere computati  in questo numero enorme che dopo 37 anni e più, in cui la Regina della Pace è stata presente, noi non abbiamo approfittato.

 

 

IAltri Avvisi.

– Telefono canonica 0423 567071. Numero cellulare del parroco 333 7035680, e-mail: zilioantonio@libero.it. Sito internet della parrocchia: www.parrocchiasanzenone.it.

– Tutte le S. Messe, tranne quella del sabato sera e quella della domenica ore 11.00, vengono trasmesse in diretta su Radio Luce Mhz 103.300.

Il Centro Parrocchiale è aperto tutte le domeniche: la mattina dopo la celebrazione delle S. Messe. Il pomeriggio dalle ore 14.30 alle 18.00.

Date Battesimi: Lunedì 26 dicembre (S. Stefano) ore 10.00 a S. Zenone e Domenica 30 dicembre ore 10.00 a Cà Rainati.

La Prima Comunione non verrà celebrata nel 2019 perché si è deciso insieme alle parrocchie della Collaborazione e in sintonia con la prassi diocesana di spostarla in 4 elementare.

– Prima Confessione per i bambini di 3 elem.: Domenica 31 Marzo pomeriggio.

– Cresima 2019: Domenica 24 febbraio 2019 ore 10.00 ragazzi 3 media. Domenica 28 aprile 2019 ore 10.00 ragazzi 2 media.

– Resoconto raccolta lavori scuola materna: Euro 109.475

– Prenotazione intenzioni S. Messe in sacrestia della chiesa o Santuario prima o dopo la celebrazione della S. Messa. Il giovedì o venerdì mattina in canonica dalle ore 9.00 alle ore 11.00. Si ricorda che durante le S. Messe vengono ricordati solo i nomi dei defunti e solitamente viene fatta una preghiera in ricordo dei giubilei matrimoniali. Si invita inoltre a non inserire liste troppo lunghe di nomi, ma di esprimere l’intenzione in modo sintetico.

Vera Giacomin Cooperatrice Pastorale sarà presente tutti i giovedì dalle 9.00 alle 12.00 in canonica per prenotazioni S. Messe, colloqui, incontri…

Centro distribuzione vestiti in canonica a Cà Raianti è aperto tutti i sabato dalle ore 14.30 alle ore 16.30. Per il momento fa solo distribuzione e non raccolta.

– In sacrestia sono pronte per la distribuzione le buste famiglia con il bilancio 2017 e con un primo resoconto dei lavori in Scuola Materna.

– Dopo la buona riuscita del dopo scuola per bambini bisognosi dell’anno scorso organizzato dalla parrocchia con alcuni volontari in collaborazione con la scuola elementare. Si cercano nuovi volontari per questo servizio il lunedì e mercoledì dalle ore 14.30 alle ore 16.30. Per informazioni o adesioni chiamare Daniela Padovan 348 3691891.

– Continueremo la Preghiera comunitaria del S. Rosario con le invocazioni richieste da Papa Francesco tutti i mercoledì mattina alle ore 8.30 e i sabato sera alle ore 18.30 prima della S. Messa.

– Si consiglia per l’abbonamento alla Vita del Popolo la soluzione per Pacco che costa 50 Euro, invece di quella per Posta che costa 62. La Vita del Popolo per Pacco arriva il Giovedì in parrocchia e poi verrà distribuita in Chiesa la Domenica. Per abbonarsi rivolgersi in sacrestia dopo le S. Messe festive oppure in canonica Giovedì e il Venerdì mattina dalle ore 9.00 alle 11.00.

Intenzioni di preghiera comuni per l’Adorazione Eucaristica

In preparazione alla Festa dell’Immacolata. Per gli Aderenti dell’Azione Cattolica.

Per i malati e i sofferenti nell’anima e nel corpo in particolare per d. Matteo, sacerdote diocesano fidei donum in Ciad (Africa), per Manuela e Paola due giovani mamme e per Rosa mamma di p. Angelo. Per i missionari in particolare quelli nativi della nostra parrocchia. Per i Padri Passionisti e le loro vocazioni. Per le parrocchie della Collaborazione e per le loro attività pastorali. Per chi è chiamato a governare nel nostro paese e nel mondo intero.   Per tutti i giovani in particolare quelli delle nostre parrocchie. Per la pace nel mondo in particolare in Ucraina, Israele, Siria, Iraq, Libia, Nigeria, Corea, Sud-Sudan, Congo e Colombia come ci ha chiesto p. Luigi Crespi.  Per le famiglie in particolare quelle più in difficoltà. Perché possiamo affrontare le problematiche dell’immigrazione secondo la volontà del Signore. Per i cristiani perseguitati in tutto il mondo.  Per chi è lontano dalla fede. Per chi è senza lavoro. Perché il Signore ci liberi dal maligno e da ogni male come quello dell’ISIS.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Permanent link to this article: http://www.parrocchiasanzenone.it/wordpress/notizie-e-avvisi/